Istituto Comprensivo Don Lorenzo Milani Pizzoli
L'Istituto

L’Istituto comprensivo “Don Milani”, comprende scuole situate su un territorio prevalentemente montuoso, con un bacino artificiale e la sorgente del fiume Aterno, incluso parzialmente nel parco naturale “Gran Sasso-Monti della Laga”, è formato dai seguenti plessi, situati nei medesimi Comuni:

  • Pizzoli (Scuola dell'Infanzia con aggregata una sezione “Primavera”, Primaria, Secondaria I grado);

  • Barete (Scuola dell'Infanzia);

  • Cagnano Amiterno (Scuola dell'Infanzia, Primaria, Secondaria I grado);

  • Marana (Scuola dell'Infanzia),

  • Montereale (Scuola dell'Infanzia, Primaria, Secondaria I grado);

  • Capitignano (Scuola dell'Infanzia, Primaria).

Nei Comuni di Pizzoli e Barete le attività lavorative sono varie ed in prevalenza nel settore secondario e terziario; rilevante il pendolarismo verso i centri urbani maggiori. Nella zona vi sono numerose associazioni: il centro anziani, associazioni culturali e/o sportive e la protezione civile. La rilevanza di queste associazioni è aumentata dopo l’evento sismico del 2009 in quanto, insieme alle palestre, alle sale da ballo, ai campi da calcio e alle biblioteche, sono diventate dei punti di riferimento e di aggregazione, rilevanti dal punto di vista sociale e identitario.

Sul territorio del Comune è presente una Scuola dell’Infanzia non statale (paritaria) “ Paolo Del Tosto”, la Guardia Medica, il Palazzetto dello Sport in località Villa San Pietro e il Campo Sportivo.

Il Comune di Cagnano Amiterno comprende 11 frazioni: L’attività economica è legata alla zootecnia, all’’agriturismo e al settore terziario. Sul territorio è presente il cementificio (SACCI), che in passato ha rappresentato il traino dello sviluppo economico del territorio e che oggi ha fortemente ridimensionato la sua attività. Le strutture esistenti sono: campo sportivo, campo di bocce e Pro Loco, una sede della Croce Giallo-Azzurra (Protezione Civile).

Il territorio dei Comuni di Montereale e Capitignano è ricco di bellezze paesaggistiche e di boschi dove sportivi e turisti possono impegnarsi in percorsi di escursionismo e di trekking. Da luglio a settembre le varie frazioni si organizzano mercatini, fiere e sagre dove è possibile assaporare prelibati piatti che fanno parte della tradizione culinaria locale da tempo immemorabile: il farro, le patate, i funghi, le castagne, i formaggi, le carni. L'attività prevalente è quella del terziario che assorbe una gran parte della popolazione, e che si svolge anche al di fuori del territorio proprio di Montereale.

Sono presenti aziende edili, artigianali ed agricole, nonché differenti attività commerciali, alcune a conduzione familiare: forni, supermercati, ristoranti, agriturismo, B & B. E' praticato anche l'allevamento, sia quello di tipo familiare, sia quello di tipo commerciale.

Sono presenti, inoltre, Istituzioni sanitarie (la Residenza Sanitaria Assistita e Distretto sanitario), associazioni sportive e a carattere culturale: Pro loco ( Montereale), Centro Anziani (Capitignano), Consulta dei giovani (Capitignano), Banda Città di Montereale.Il comune di Montereale è sede diuna stazione della Guardia Forestale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.